HOME
UNIVERSITA' degli STUDI di PADOVA
RLS di ATENEO
LEGGI e NORME
SITI della SICUREZZA e della SALUTE



            Pericoli e Fattori di Rischio

Ergonomia


Il termine "Ergonomia" deriva dalle parole  greche "ergon" (lavoro) e "nomos" (legge)
Nella progettazione delle postazioni lavorative, il centro dell'interesse egonomico č l'uomo.

Che cos'č l'ergonomia.

L'ergonomia č lo studio del comportamento dell'uomo in relazione alla sua attivitā e agli spazi in cui essa si applica per adattare l'attivitā all'uomo (Grandjean,1986).


D. Lgs n. 81/2008

Ne troviamo specifico riferimento all'art. 15 del D.Lgs n. 81/08 "il rispetto dei principi ergonomici nell’organizzazione del lavoro, nella concezione dei posti di lavoro, nella scelta delle attrezzature e nella definizione dei metodi di lavoro e produzione, in particolare al fine di ridurre gli effetti sulla salute del lavoro monotono e di quello ripetitivo" e in tutti questi punti seguenti:

  • TITOLO III  - USO DELLE ATTREZZATURE DI LAVORO E DEI DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE – CAPO I - USO DELLE ATTREZZATURE DI LAVORO - Articolo 71 - Obblighi del datore di lavoro.
  • TITOLO III  - USO DELLE ATTREZZATURE DI LAVORO E DEI DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE - CAPO II - USO DEI DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE - Articolo 76 - Requisiti dei DPI.
  • TITOLO IV – CANTIERI TEMPORANEI O MOBILI - CAPO II – NORME PER LA PREVENZIONE DEGLI INFORTUNI SUL LAVORO NELLE COSTRUZIONI E NEI LAVORI IN QUOTA - SEZIONE II - DISPOSIZIONI DI CARATTERE GENERALE - Articolo 111 - Obblighi del datore di lavoro nell'uso di attrezzature per lavori in quota.
  • TITOLO VI – MOVIMENTAZIONE MANUALE DEI CARICHI -  CAPO I – DISPOSIZIONI GENERALI - Articolo 167 - Campo di applicazione.
  • TITOLO VII – ATTREZZATURE MUNITE DI VIDEOTERMINALI - CAPO II – OBBLIGHI DEL DATORE DI LAVORO, DEI DIRIGENTI E DEI PREPOSTI - Articolo 174 - Obblighi del datore di lavoro.
  • ALLEGATO XIII PRESCRIZIONI DI SICUREZZA E DI SALUTE PER LA LOGISTICA DI CANTIERE.
  • PRESCRIZIONI PER I SERVIZI IGIENICO-ASSISTENZIALI A DISPOSIZIONE DEI LAVORATORI NEI CANTIERI.
  • ALLEGATO XXXIV VIDEOTERMINALI - REQUISITI MINIMI.  Interfaccia elaboratore/uomo
                         

Anche la nuova Direttiva Macchine (D.Lgs.27 Gennaio 2010, n. 17) riporta il concetto di ergonomia:

REQUISITI ESSENZIALI DI SICUREZZA E DI TUTELA DELLA SALUTE del D.Lgs.27 Gennaio 2010, n. 17 - Punto 1.1.6.Ergonomia.
Nelle condizioni d'uso previste devono essere ridotti al minimo possibile il disagio, la fatica e le tensioni psichiche e fisiche (stress) dell'operatore, tenuto conto dei principi seguenti dell'ergonomia:
  • tener conto della variabilitā delle dimensioni fisiche, della forza e della resistenza dell'operatore;
  • offrire lo spazio necessario per i movimenti delle parti del corpo dell'operatore;
  • evitare un ritmo di lavoro condizionato dalla macchina;
  • evitare un controllo che richiede una concentrazione prolungata;
  • adattare l'interfaccia uomo/macchina alle caratteristiche prevedibili dell'operatore.
                




Home     pagina iniziale     pagina precedente   pagina successiva

RLS Universitā degli Studi di Padova
Sede: Via Marzolo 3/A- 35131 Padova - email: rls@unipd.it  
Informativa